Fortnite

Aggiornamento Battaglia reale - Novità nella 11.40

15.1.2020
Da Il team di Fortnite
È disponibile la versione 11.40 di Battaglia reale, che include le seguenti modifiche:
 
  • Arriva il Mutamento: torna il fucile d'assalto pesante.
    • Nelle playlist non competitive, ora puoi usare le Macchine del potenziamento per "mutare" il tuo fucile d'assalto in un fucile d'assalto pesante.
    • AVVISO: Sappiamo che la funzionalità mutamento arma è attiva nelle playlist competitive. Questo non è voluto — la funzionalità sarà disativata per le playlist competitive nel prossimo aggiornamento di rilievo.
  • Ridotto il costo dei materiali per potenziare le armi alle Macchine del potenziamento.
  • Sono stati aggiunti i seguenti oggetti al Laboratorio della battaglia:
    • Pistola a focile (Comune e Non comune)
    • Granata a onda d'urto
    • Granata a impulsi
  • iPad Pro (versione 2018) ora supporta 120 FPS.
  • I pulsanti cliccabili su levetta (L3 e R3) ora possono essere utilizzati su controller iOS supportati.

Correzione dei bug:
 
  • Gli obiettivi Star Wars dei giocatori sono tornati alla cronologia precedente.
  • Risolto un problema per il quale il pulsante "F" non attivava il movimento corretto dopo che la direzione era stata rimappata su di esso.
  • Risolto un problema per cui la modifica rapida bloccava i giocatori in modalità Modifica.
  • Cadere in un nascondiglio non fa più scomparire il mirino del fucile di precisione bolt-action.
  • Risolto un problema relativo alla sfida di Rimedio vs Tossina "Visita diverse fermate del bus in una partita singola", per cui non era possibile tenere traccia dei progressi in alcune fermate.
  • La scia Spettro cambia di nuovo colore mentre è in movimento.
  • Stiamo continuando ad apportare miglioramenti per quanto riguarda i cali di FPS e i rallentamenti sui dispositivi mobili. 
  • Risolto un problema per cui i giocatori i giocatori rimanevano bloccati in loop nella schermata Seleziona modalità di fuoco.
  • Risolto un problema che impediva ai giocatori su console di progredire nel processo di donazione se non avevano attivato l'autenticazione a due fattori.