TERMINI DI SERVIZIO

ACCETTAZIONE DEI TERMINI DI SERVIZIO

I SEGUENTI TERMINI E CONDIZIONI (“TERMINI”) SI APPLICANO ALL’USO DEI SITI WEB DI EPIC GAMES, INC. E DELLE SUE AFFILIATE (“EPIC”, “NOI” “CI” O “NOSTRO/A/I/E”) DA PARTE DELL’UTENTE, INCLUSI TUTTI I CONTENUTI, LE FUNZIONALITÀ, I PRODOTTI E I SERVIZI OFFERTI SUI NOSTRI SITI O ATTRAVERSO GLI STESSI (COLLETTIVAMENTE, IL “SITO”), SIA COME OSPITE SIA COME UTENTE REGISTRATO. I PRESENTI TERMINI SI APPLICANO ANCHE ALL’USO DEGLI ALTRI SERVIZI EPIC CHE VISUALIZZANO O INCLUDONO I PRESENTI TERMINI (“SERVIZI AGGIUNTIVI”). NEI PRESENTI TERMINI, IL SITO WEB E I SERVIZI AGGIUNTIVI SONO COLLETTIVAMENTE DENOMINATI “SERVIZI”.

SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE I PRESENTI TERMINI PRIMA DI INIZIARE A UTILIZZARE I SERVIZI. UTILIZZANDO I SERVIZI, L’UTENTE ACCETTA E ACCONSENTE DI ESSERE VINCOLATO E DI ADERIRE AI PRESENTI TERMINI DI SERVIZIO. IN CASO DI NON ACCETTAZIONE DEI PRESENTI TERMINI DI SERVIZIO, NON UTILIZZARE I SERVIZI. IN PARTICOLARE, NEI PRESENTI TERMINI, CI PREME EVIDENZIARE ALCUNI TERMINI, POLITICHE E PROCEDURE IMPORTANTI. ACCETTANDO I PRESENTI TERMINI:

  1. L’utente accetta anche altre norme e politiche Epic che costituiscono parte integrante dei presenti Termini. Si prega di leggerli attentamente:
  1. L’utente ed Epic accettano di risolvere le controversie mediante arbitrato individuale (non per via giudiziale). Riteniamo che il processo alternativo di arbitrato per la risoluzione delle controversie risolverà qualsiasi controversia in modo equo, più rapido e più efficiente rispetto al contenzioso formale per via giudiziale. Il processo è spiegato dettagliatamente qui di seguito, ma abbiamo messo in evidenza tale aspetto (e in maiuscolo) perché è importante:

I PRESENTI TERMINI CONTENGONO UNA DISPOSIZIONE VINCOLANTE, DI ARBITRATO INDIVIDUALE E RINUNCIA AD AZIONE DI CLASSE. ACCETTANDO I PRESENTI TERMINI, L’UTENTE ED EPIC ACCETTANO DI RISOLVERE LE CONTROVERSIE MEDIANTE ARBITRATO VINCOLANTE INDIVIDUALE E DI RINUNCIARE AL DIRITTO DI AVVIARE UN PROCEDIMENTO IN TRIBUNALE IN PRIMA PERSONA O COME PARTE DI UN’AZIONE DI CLASSE, ED EPIC ACCETTA DI PAGARE I COSTI DI ARBITRATO FINO A 10.000$ PER TUTTE LE CONTROVERSIE CHE SIANO STATE PRESENTATE IN BUONA FEDE (SI VEDA DI SEGUITO).

PER STIPULARE IL CONTRATTO CON QUESTI TERMINI, L’UTENTE DEV’ESSERE UN ADULTO CHE HA RAGGIUNTO LA MAGGIORE ETÀ NEL PROPRIO PAESE DI RESIDENZA. L’UTENTE È RESPONSABILE DAL PUNTO DI VISTA LEGALE ED ECONOMICO DI TUTTE LE AZIONI CHE UTILIZZANO O ACCEDONO AL NOSTRO SOFTWARE, INCLUSE LE AZIONI DI CHIUNQUE ABBIA IL PERMESSO DI ACCEDERE ALL’ACCOUNT DELL’UTENTE. L’UTENTE AFFERMA DI AVER RAGGIUNTO LA MAGGIORE ETÀ, DI COMPRENDERE E ACCETTARE I PRESENTI TERMINI (INCLUSI I TERMINI DI RISOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE). PER COLORO CHE NON HANNO RAGGIUNTO LA MAGGIORE ETÀ, IL GENITORE O TUTORE LEGALE DEVE ACCONSENTIRE A QUESTI TERMINI.

Unitamente ai presenti Termini, il software o i servizi inclusi o altrimenti messi a disposizione tramite i Servizi potrebbero essere soggetti a un contratto separato tra l’utente ed Epic, ad esempio il contratto di licenza con l’utente finale. In caso di conflitto tra i presenti Termini e i citati contratti, prevarranno questi ultimi.

Informativa sulla privacy

Si prega di consultare la nostra Informativa sulla privacy all’indirizzo https://www.epicgames.com/privacypolicy, che disciplina anche l’utilizzo dei Servizi, per comprendere le nostre prassi.

Modifiche ai Termini di servizio

Potremmo aggiornare periodicamente i presenti Termini; si consiglia di controllare questa pagina regolarmente per prendere visione di eventuali modifiche. L’uso continuato dei Servizi in seguito alla pubblicazione dei Termini aggiornati implica che l’utente accetta e concorda con le modifiche.

Accesso ai Servizi e alla Sicurezza dell’account

Possiamo revocare o modificare i Servizi, e qualsiasi servizio o contenuto correlato, o limitare l’accesso (compreso tramite cancellazione, cessazione, modifica o sospensione di un account utente) a tutti o a determinati utenti (incluso Lei) senza preavviso e senza responsabilità nei confronti dell’utente a nostra ragionevole discrezione. Inoltre, a seconda della posizione geografica dell’utente, i Servizi o alcune delle loro funzionalità, servizi o contenuti potrebbero non essere disponibili. Fatto salvo quanto contrariamente previsto nel presente contratto, potremmo interrompere o sospendere l’accesso ai Servizi in caso di violazione dei presenti Termini.

Per accedere a determinati Servizi, verrà chiesto all’utente di fornire i dati di registrazione o altre informazioni e, per poter utilizzare tali risorse, tutte le informazioni fornite devono essere corrette, aggiornate e complete. Di tanto in tanto, per accedere ai Servizi o a determinati giochi, servizi o funzionalità, Epic potrebbe richiedere ad alcuni o a tutti gli utenti di scaricare un software aggiornato o aggiuntivo. I termini d’uso di tale software possono essere soggetti a un contratto separato tra l’utente ed Epic.

Se l’utente sceglie o gli viene fornito un nome utente, una password o qualsiasi altra informazione come parte delle nostre procedure di sicurezza, deve trattare tali informazioni come riservate (ad eccezione del nome utente) e non divulgarle a terzi. L’utente deve informare immediatamente Epic (all’indirizzo [email protected]) in caso di uso non autorizzato del nome utente, della password o qualsiasi altra violazione della sicurezza. Prestare particolare attenzione quando si accede al proprio account da un computer pubblico o condiviso, in modo che gli altri non possano visualizzare o registrare la password o altre informazioni personali. È possibile accedere ai Servizi solo tramite il proprio account. Gli utenti non possiedono i propri account e non è consentito regalare o in altro modo trasferire account o chiavi di accesso.

Ci riserviamo il diritto di modificare il nome utente visualizzato se lo riteniamo offensivo, fuorviante, potenzialmente lesivo dei diritti di terzi o dopo più di un anno di inattività dell’utente.

Fotosensibilità: alcune persone potrebbero essere sensibili a determinate immagini o schemi visivi, tra cui luci lampeggianti (indipendentemente dal fatto che abbiano o meno una patologia o un’anamnesi diagnosticate). Si possono ridurre i rischi giocando in una stanza bene illuminata, evitando di giocare se si è assonnati, guardando il gioco da una certa distanza o su uno schermo più piccolo e limitando la durata di utilizzo.

Moderazione dei contenuti

Per maggiori informazioni sulle nostre politiche di moderazione dei contenuti, visita il nostro Centro sicurezza e protezione.

Diritti di proprietà intellettuale

I Servizi, inclusi tutti i contenuti, le caratteristiche e le relative funzionalità, sono di proprietà di Epic, dei suoi licenziatari o di altri fornitori di tale materiale e sono protetti da diritto d’autore, marchio, brevetto e altri diritti di proprietà intellettuale o proprietari.

L’utente è autorizzato a utilizzare i Servizi solo per uso personale, non commerciale o per scopi commerciali legittimi relativi al proprio ruolo di cliente attuale o potenziale di Epic. Fatta eccezione per quanto indicato di seguito, non è consentito copiare, modificare, creare opere derivate, esporre pubblicamente, eseguire pubblicamente, ripubblicare o trasmettere qualsiasi materiale ottenuto tramite i Servizi, o cancellare o modificare qualsiasi informativa di diritto d’autore, marchio o altri diritti di proprietà dalle copie dei materiali dai Servizi. Tuttavia, se altrimenti conforme ai presenti Termini, l’utente potrà utilizzare, altrove e su altri siti web, una copia inalterata delle parti di contenuto pubblicamente disponibili sul sito web allo scopo limitato e non commerciale di discutere tale contenuto.

L’utente non deve riprodurre, vendere o sfruttare a scopi commerciali alcuna parte dei Servizi, l’accesso ai Servizi o l’utilizzo dei Servizi o qualsiasi servizio o materiale disponibile attraverso i Servizi. La Politica sui contenuti dei fan di Epic regola l’uso non commerciale di tali contenuti.

Per chiarezza, le seguenti autorizzazioni sono limitate ai Servizi e non vengono concessi diritti relativi a server, computer o banche dati associati ai Servizi.

Fatturazione, pagamento e saldo conto Epic

Come usato in questa sezione, se la residenza principale dell’utente si trova negli Stati Uniti d’America, il termine “Epic” indica Epic Games, Inc. altrimenti il termine “Epic” indica Epic Games Commerce GmbH o Epic Games Entertainment International GmbH, come indicato nel contratto con l’utente finale per il prodotto o servizio. TUTTI GLI ONERI SOSTENUTI IN RELAZIONE AI SERVIZI E A TUTTI I FONDI INSERITI NEL SALDO DEL CONTO EPIC SONO DOVUTI IN ANTICIPO E NON SONO RIMBORSABILI, COMPLETAMENTE O PARZIALMENTE, INDIPENDENTEMENTE DAL METODO DI PAGAMENTO, SALVO QUANTO ESPRESSAMENTE INDICATO NEI PRESENTI TERMINI O COME PREVISTO DALLA LEGGE APPLICABILE. Attraverso i Servizi, Epic può rendere disponibile un servizio di saldo prepagato (“Saldo conto Epic”). Il Saldo conto Epic può essere utilizzato solo per ottenere determinati prodotti e servizi offerti da Epic (escluso l’Epic Store disponibile all’indirizzo http://www.epicgamesstore.com). Per accedere al Saldo conto Epic, l’utente potrebbe dover fornire i dettagli di registrazione, incluso, a titolo non esaustivo, un Metodo di pagamento (definito di seguito) e l’indirizzo di fatturazione correlato. Epic può offrire all’utente la possibilità di utilizzare i seguenti metodi di pagamento per inserire fondi prepagati nel Saldo conto Epic: carta di credito, carta di pagamento prepagata, codice promozionale o qualsiasi altro metodo di pagamento specificato da Epic (“Metodo di pagamento”). Qualsiasi codice promozionale fornito da Epic per l’utilizzo come Metodo di pagamento può essere soggetto a termini e condizioni aggiuntivi associati alla promozione, all’offerta o al coupon. Quando si fornisce un Metodo di pagamento a Epic per l’uso in relazione al Saldo conto Epic, si dichiara a Epic di essere l’utente autorizzato del Metodo di pagamento e si autorizza Epic ad addebitare al Metodo di pagamento eventuali fondi del Saldo conto Epic o altre spese sostenute dall’utente. Se l’utilizzo del Saldo conto Epic è soggetto a imposte di vendita o di altro tipo, Epic potrebbe addebitare anche tali imposte. L’utente è responsabile di tutti gli usi del proprio Saldo conto Epic, incluse tutte le spese applicabili e tutti gli acquisti effettuati dall’utente o da chiunque altro utilizzi il relativo Saldo conto Epic.

Nell’arco di un periodo di ventiquattro (24) ore, l’importo totale memorizzato sul Saldo conto Epic più l’importo totale speso dal Saldo conto Epic, come importo aggregato non può superare i 2.000 USD o relativo equivalente in valuta locale. Epic si riserva il diritto di cambiare, modificare o altrimenti imporre i limiti di utilizzo al Saldo conto Epic dell’utente in qualsiasi momento, a sua sola discrezione.

I fondi del Saldo conto Epic non costituiscono un diritto di proprietà personale e non hanno alcun valore al di fuori dei Servizi. In caso di rimborso di un articolo acquistato utilizzando i fondi del Saldo conto Epic, Epic rimborserà i fondi sul Saldo conto Epic. I fondi del Saldo conto Epic non sono trasferibili a un’altra persona e non maturano interessi.

Epic si riserva il diritto di sospendere o chiudere il Saldo conto Epic se, in seguito a indagine, Epic stabilisce, a sua sola discrezione, l’esistenza di un uso improprio del Saldo conto Epic, la realizzazione di transazioni non autorizzate sul Saldo conto Epic dal Saldo conto Epic di un altro utente, o l’uso del Saldo conto Epic per condurre attività fraudolente o comunque illecite. Nel caso in cui il Saldo conto Epic dell’utente venga chiuso o sospeso in conformità ai presenti Termini per motivi diversi da attività fraudolente o comunque illegali, Epic restituirà il Saldo conto Epic rimanente al netto di eventuali addebiti, commissioni o altri importi dovuti a Epic. In caso contrario, i Saldi conto Epic non sono rimborsabili e non sarà possibile chiedere a Epic né a qualsiasi altra persona o entità un rimborso in denaro o valore monetario. I Saldi conto Epic ritenuti proprietà non reclamate possono essere ceduti all’autorità competente, come previsto dalla legge applicabile.

Usi non consentiti

L’Utente può utilizzare i Servizi solo per scopi legittimi e in conformità ai presenti Termini di Servizio. L’utente accetta di non accedere o utilizzare i Servizi per scopi illeciti o che esulino dall’ambito di utilizzo previsto per i Servizi (a sola discrezione di Epic).

Contributi degli utenti

I Servizi contengono vari forum, reti e altre funzionalità interattive che consentono di postare, inviare, pubblicare, visualizzare o trasmettere a Epic o ad altri utenti (“Pubblicare”) contenuti o materiali (“Contributi dell’utente”) sui Servizi o attraverso gli stessi.

Tutti i Contributi dell’utente devono essere conformi ai seguenti standard sui contenuti: I Contributi dell’utente non devono essere illegali, fraudolenti, ingannevoli, osceni, minacciosi, diffamatori, lesivi della privacy, lesivi dei diritti di proprietà intellettuale o altrimenti dannosi per terzi o discutibili, e non devono essere costituiti da o contenere virus informatici, comunicazioni commerciali, catene di Sant’Antonio, e-mail di massa o qualsiasi forma di “spam”.

Qualsiasi Contributo dell’utente pubblicato sarà considerato non riservato e non proprietario e l’utente concede a Epic un diritto non esclusivo, privo di royalty, perpetuo, irrevocabile e completamente sublicenziabile di utilizzare, copiare, riprodurre, modificare, adattare, pubblicare, tradurre, creare opere derivate, distribuire e visualizzare tale Contributo dell’utente in tutto il mondo con qualsiasi mezzo; tuttavia, Epic condividerà solo le informazioni personali fornite in conformità l’Informativa sulla privacy di Epic.

L’utente dichiara e garantisce di essere il proprietario o di controllare in altro modo tutti i diritti sui Contributi dell’utente pubblicati al momento della Pubblicazione; che i Contributi dell’utente sono corretti e non fraudolenti o ingannevoli; e che i Contributi dell’utente non costituiscono violazione dei presenti Termini o dei diritti (diritti di proprietà intellettuale o di altro tipo) di terzi e non causeranno danni a nessuna persona o entità. L’utente comprende che i Contributi dell’utente possono essere copiati da altri utenti dei Servizi e discussi al di fuori dei Servizi e, se non si ha il diritto di inviare Contributi dell’utente per tale utilizzo, l’utente potrebbe dover rispondere in merito. Epic non ha e non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi contenuto pubblicato dall’utente o da terzi.

Epic ha il diritto, ma non l’obbligo, di monitorare, modificare o rimuovere qualsiasi Contributo dell’utente. Epic ha anche il diritto di interrompere l’accesso a tutti o parte dei Servizi per qualsiasi motivo o senza ragione, inclusa, a titolo non esaustivo, qualsiasi violazione dei presenti Termini. Epic può esercitare tali diritti in qualsiasi momento, senza preavviso o responsabilità nei confronti dell’utente o di terzi.

Collegamenti

L’utente può inserire collegamenti a parti dei Servizi pubblicamente disponibili in modo equo e senza danneggiare o trarre vantaggio dalla nostra reputazione; tuttavia, tale collegamento non potrà suggerire alcuna forma di associazione, approvazione o sponsorizzazione da parte nostra. I Servizi non possono essere configurati su nessun altro sito web o servizio. Ci riserviamo il diritto di ritirare il permesso di collegamento senza preavviso.

Se i Servizi contengono collegamenti ad altri siti e risorse forniti da terzi, tali collegamenti sono forniti solo per comodità. Non abbiamo alcun controllo sui contenuti di tali siti o risorse, e non accettiamo alcuna responsabilità per essi o per eventuali perdite o danni che potrebbero derivare dall’uso di tali siti.

Esclusioni e limitazione di responsabilità

Nulla nei presenti Termini pregiudicherà i diritti previsti per l’utente in qualità di consumatore dei Servizi. Alcuni paesi, stati, province o altre giurisdizioni non consentono l’esclusione di determinate garanzie o la limitazione di responsabilità come indicato in questa sezione, pertanto i seguenti termini potrebbero non essere completamente applicabili all’utente. In tali giurisdizioni, le esclusioni e le limitazioni di seguito si applicano solo nella misura consentita dalle leggi di tali giurisdizioni.

I Servizi e tutte le informazioni, i contenuti, i materiali, i prodotti (incluso il software) e altri servizi inclusi o altrimenti messi a disposizione dell’utente tramite i Servizi sono forniti da Epic “tal quali” e “come disponibili”. Epic non fornisce dichiarazioni o garanzie di alcun genere, espresse o implicite, in relazione al funzionamento dei Servizi, o alle informazioni, ai contenuti, ai materiali, ai prodotti (incluso il software) o agli altri servizi inclusi o altrimenti messi a disposizione attraverso il Servizi. L’utente accetta espressamente che l’utilizzo dei Servizi è a proprio rischio e pericolo. Nella misura massima consentita dalla legge, Epic declina tutte le garanzie, esplicite o implicite, incluse, a titolo non esaustivo, garanzie implicite di commerciabilità e idoneità per uno scopo specifico. Epic non garantisce che i Servizi, le informazioni, i contenuti, i materiali, i prodotti (incluso il software) o gli altri servizi inclusi o altrimenti messi a disposizione dell’utente tramite i Servizi, i server di Epic, o le comunicazioni elettroniche inviate da Epic, siano privi di virus o altri componenti dannosi.

Nella misura massima consentita dalla legge, Epic non sarà responsabile per alcuna perdita di profitto, o danni indiretti, accessori, punitivi, speciali o consequenziali derivanti dai presenti Termini o ad essi relativi. Inoltre, nella misura massima consentita dalla legge, la responsabilità aggregata di Epic derivante dai presenti Termini o ad essi relativa non supererà gli importi totali versati dall’utente (se del caso) ai sensi del presente Contratto nei dodici (12) mesi immediatamente precedenti agli eventi che hanno dato luogo a tale responsabilità. Tali limitazioni ed esclusioni per quanto riguarda i danni si applicano anche se qualsiasi rimedio non fornisce un risarcimento adeguato.

Indennizzo

Questa sezione si applica solo nella misura consentita dalla legge applicabile. Se l’utente ha il divieto di stipulare l’obbligo di indennizzo riportato di seguito, si assume, nella misura consentita dalla legge, tutte le responsabilità per tutte le rivendicazioni, richieste, azioni, perdite, responsabilità e spese (comprese spese legali, costi e spese per perizie) oggetto dell’obbligo di indennizzo sotto riportato.

L’utente accetta di difendere, indennizzare e tenere indenne Epic, le sue affiliate e licenziatari, e i rispettivi funzionari, amministratori, dipendenti, contraenti, agenti, licenziatari e fornitori da e contro eventuali rivendicazioni, responsabilità, danni, sentenze, lodi arbitrali, perdite, costi, spese od oneri (comprese le spese legali ragionevoli) derivanti dai Contributi dell’utente o dalla violazione dei presenti Termini.

Legge applicabile e foro competente

Qualsiasi controversia o rivendicazione da parte dell’utente derivante da o relativa ai presenti Termini è disciplinata dalla legge dello stato della Carolina del Nord, ad esclusione delle norme sui conflitti di legge. Per eventuali controversie ritenute non soggette ad arbitrato individuale vincolante, come previsto nella sezione immediatamente successiva, l’utente ed Epic accettano di sottoporsi alla giurisdizione esclusiva della Corte Superiore della Contea di Wake, Carolina del Nord o, laddove sia di competenza di un tribunale federale, al Tribunale distrettuale degli Stati Uniti competente per il Distretto orientale della Carolina del Nord. L’utente ed Epic accettano di rinunciare a qualsiasi obiezione di giurisdizione, foro o sede di competenza (fermo restando il diritto di entrambe le parti di spostare un caso al tribunale federale, ove consentito), nonché a qualsiasi diritto a un processo con giuria. Non si applicherà la Convenzione sui contratti di vendita internazionale di merci. Qualsiasi legge o regolamento che preveda l’interpretazione della lingua del contratto contro l’estensore non si applicherà ai presenti Termini. Il presente paragrafo sarà interpretato in senso ampio come consentito dalla legge applicabile.

Arbitrato individuale vincolante; rinuncia all‘azione di classe

SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUESTA SEZIONE. HA UN IMPATTO SUI DIRITTI DELL’UTENTE, INCLUSO IL DIRITTO DI AVVIARE UN PROCEDIMENTO IN TRIBUNALE. NELL’ARBITRATO NON CI SONO GIUDICI O GIURIE E LE FASI ISTRUTTORIE E I DIRITTI DI IMPUGNAZIONE SONO PIÙ LIMITATI CHE IN TRIBUNALE.

La maggior parte delle questioni può essere composta in modo rapido e amichevole contattando l’assistenza clienti Epic all’indirizzo https://www.epicgames.com/customer-service. Tuttavia, in alcuni casi le controversie non possono essere composte facilmente dall’assistenza clienti. Questa Sezione spiega come l’Utente ed Epic accettano di comporre tali controversie, incluso (ove applicabile) mediante arbitrato vincolante e individuale.

L’arbitrato è una procedura alternativa di risoluzione delle controversie che consente di risolvere le problematiche senza le formalità di un procedimento in tribunale. Qualsiasi controversia tra l’Utente ed Epic viene presentata a un arbitro neutrale (non a un giudice o a una giuria) per una risoluzione equa e veloce. L’arbitrato è più efficiente sia per l’utente sia per Epic.

Controversie relative al Contratto di licenza con l’utente finale di Epic (End User License Agreement, “EULA”): Se l’utente ha accettato il Contratto di licenza con l’utente finale di Epic (“EULA”), le “Controversie” come definite nell’EULA saranno composte come previsto dallo stesso, inclusa la relativa sezione “Arbitrato individuale vincolante”. I termini di risoluzione delle controversie riportati di seguito si applicano alle controversie esclusivamente derivanti dai presenti Termini e non ai prodotti o servizi disciplinati da un EULA.

Controversie relative ai presenti Termini: Per problematiche relative ai presenti Termini e in caso di non accettazione di un EULA di Epic, si applicano i termini di risoluzione delle controversie riportati di seguito.

1. Risoluzione informale.

Se il nostro servizio clienti non è in grado di risolvere un problema, prima di avviare l’arbitrato l’Utente ed Epic accettano di tentare di risolvere la controversa in via informale, al fine di ottenere una risoluzione con costi ridotti per entrambe le parti. L’Utente ed Epic accettano di fare uno sforzo in buona fede per negoziare qualsiasi controversia tra le parti per almeno 30 giorni (“Risoluzione informale”). Tali trattative informali inizieranno alla data di ricezione da parte dell’Utente o di Epic di una Notifica di controversia scritta conformemente ai presenti Termini.

La Notifica di controversia dev’essere inviata a Epic Games, Inc., Ufficio Legale, all’attenzione di: NOTICE OF DISPUTE (NOTIFICA DI CONTROVERSIA), casella postale 254, 2474 Walnut Street, Cary, Carolina del Nord, 27518, Stati Uniti. Deve contenere il nome dell’utente, qualsiasi nome utilizzato sul conto, indirizzo, recapiti di contatto, una descrizione del problema e le azioni correttive di Epic auspicate. Per la notifica di una controversia da parte di Epic all’Utente, Epic invierà la Notifica di controversia all’indirizzo e-mail registrato e a qualsiasi indirizzo di fatturazione fornito dall’Utente. La Notifica di controversia inviata da una delle parti deve contenere il nome, l’indirizzo e altre informazioni di contatto del mittente, una descrizione della controversia (compresi i nomi degli account pertinenti) e la risoluzione auspicata della controversia. Tutti i termini di prescrizione applicabili saranno considerati sospesi a partire dal giorno in cui una delle due parti invia all’altra una Notifica di controversia conforme. L’utente o Epic non potrà procedere all’arbitrato senza aver prima inviato una Notifica di controversia conforme e aver raggiunto la conclusione del periodo di Risoluzione informale. In caso di disaccordo sull’invio di una Notifica di controversia conforme o sulla presentazione di un arbitrato senza aver portato a termine la Risoluzione informale, la parte lesa da tale inadempienza potrà rivolgersi ai tribunali statali della Contea di Wake, Carolina del Nord o, se esiste una giurisdizione federale, alla Corte distrettuale degli Stati Uniti per il Distretto orientale della Carolina del Nord, per sospendere l’arbitrato fino al compimento della Risoluzione informale e per ordinare alla parte che non si è attenuta alla procedura di Risoluzione informale di rimborsare alla controparte le spese e i costi di arbitrato già sostenuti. Epic e l’utente acconsentono alla giurisdizione di tali tribunali per tale finalità.

I residenti dell’Unione Europea (“UE”) possono anche avere diritto di presentare un reclamo mediante la Piattaforma di risoluzione online delle controversie (Online Dispute Resolution, ODR della Commissione Europea. Europea. L’ODR consente ai consumatori dell’UE di risolvere le controversie relative agli acquisti online di beni e servizi senza ricorrere al tribunale.

Se la controversia non viene risolta mediante Risoluzione informale o tribunale per controversie di modesta entità (di seguito), l’Utente o Epic possono avviare un arbitrato in conformità ai presenti Termini.

2. Tribunale per controversie di modesta entità.

Invece di utilizzare la Risoluzione informale, l’Utente ed Epic concordano che l’Utente potrà avviare un procedimento in tribunale per controversie di modesta entità a scelta tra quello della contea in cui vive l’Utente o della Contea di Wake, Carolina del Nord (se si soddisfano i requisiti del tribunale per le controversie di modesta entità). Ci auguriamo che il tentativo di Risoluzione informale sia prioritario, pur se non è obbligatorio in caso di scelta del tribunale per le controversie di modesta entità.

3. Arbitrato individuale vincolante.

I PROCEDIMENTI DI ARBITRATO DELLA PRESENTE SEZIONE AVRANNO ESCLUSIVAMENTE CARATTERE INDIVIDUALE.

L’utente ed Epic concordano sul fatto che le Controversie saranno composte mediante arbitrato individuale vincolante condotto dal National Arbitration and Mediation (“NAM”), https://namadr.com, in base alle Regole e procedure generali di risoluzione delle controversie di NAM in vigore al momento dell’insorgere della controversia (le “Regole”), come modificate dai presenti Termini. Il presente Contratto incide sul commercio interstatale, pertanto l’applicabilità della presente Sezione sarà disciplinata dal punto di vista sostanziale e procedurale dal Federal Arbitration Act (“FAA”), 9 U.S.C. § 1 e seguenti, e dalla legge federale sull’arbitrato.

Ciò significa che l’Utente ed Epic accettano di sottoporsi a un processo di risoluzione delle controversie in cui qualsiasi Controversia viene presentata ad un arbitro neutrale (non a un giudice o a una giuria) che prende la decisione definitiva per la risoluzione della Controversia. NAM utilizza professionisti esperti per arbitrare le controversie, consentendo all’Utente e ad Epic di risolvere eventuali controversie in modo equo, ma più rapido ed efficiente rispetto al procedimento in tribunale. L’arbitro può assegnare gli stessi rimedi individuali assegnati da un tribunale, ma solo nella misura necessaria a soddisfare la richiesta individuale.

La decisione dell’arbitro è definitiva, ad eccezione di una revisione limitata da parte dei tribunali ai sensi della legge Federal Arbitration Act degli Stati Uniti, e può essere eseguita come qualsiasi altra ingiunzione o sentenza del tribunale.

3.1 Controversie per cui si accetta l’arbitrato.

L’Utente ed Epic accettano di sottoporre tutte le Controversie tra l’Utente ed Epic ad arbitrato vincolante individuale. Il termine “controversia” indica qualsiasi controversia, rivendicazione o disputa (ad eccezione di quelle specificamente escluse di seguito) tra l’Utente ed Epic in merito all’uso o tentato uso di prodotti o servizi Epic e ai prodotti e servizi Epic in generale, inclusi a titolo non esaustivo la validità, l’applicabilità o l’ambito della presente sezione Arbitrato individuale vincolante.

L’utente ed Epic accettano la risoluzione mediante arbitrato di tutte le controversie indipendentemente dal fatto che la Controversia sia basata su contratto, statuto, regolamento, ordinanza, illecito civile (inclusi frode, falsa dichiarazione, persuasione fraudolenta o colpa) o da qualsiasi altra teoria legale o per equità.

Le sezioni Risoluzione informale e Arbitrato non si applicano (1) alle singole azioni in tribunale per le controversie di modeste entità; (2) al perseguimento di azioni esecutive attraverso un’agenzia governativa se la legge lo consente; (3) a un reclamo o rimedio ai sensi del Regolamento generale sulla protezione dei dati dell’UE; (4) a un’azione per l’esecuzione o il sostegno di qualsiasi decisione di arbitrato precedente; (5) al diritto di Epic di chiedere un provvedimento cautelare nei confronti dell’utente presso un tribunale per preservare lo status quo durante la procedura di arbitrato; (6) alle rivendicazioni per pirateria, creazione, distribuzione o promozione di trucchi e violazione della proprietà intellettuale e (7) all’applicabilità della successiva clausola di Rinuncia ad azione di classe.

L’utente ed Epic concordano sul fatto che l’applicabilità dell’arbitrato a una controversia ai sensi dei presenti Termini sarà determinata dall’arbitro e non da un tribunale.

3.2 Procedura arbitrale.

L’utente o Epic potranno avviare un arbitrato, per qualsiasi Controversia non risolta mediante Risoluzione Informale presentando a NAM una “Domanda di arbitrato” conformemente alle Regole. Le istruzioni per depositare una Domanda di arbitrato presso NAM sono disponibili sul relativo sito web o inviando un’e-mail a NAM all’indirizzo [email protected]. L’Utente invierà una copia di ogni eventuale Domanda di arbitrato a Epic Games, Inc., Ufficio Legale, all’attenzione di: ARBITRATION OF DISPUTE (ARBITRATO DELLA CONTROVERSIA), casella postale 254, 2474 Walnut Street, Cary, Carolina del Nord, 27518, Stati Uniti. Epic invierà copia di ogni eventuale Domanda di arbitrato all’indirizzo e-mail registrato dell’utente e a qualsiasi indirizzo di fatturazione fornitoci.

L’arbitrato sarà condotto da un unico arbitro. L’Utente ed Epic convengono che l’arbitrato sarà condotto in lingua inglese e che l’arbitro sarà vincolato dai presenti Termini.

Se è prevista la comparizione ad un’udienza, l’udienza avrà luogo nella contea di Wake, Carolina del Nord, o nel luogo di residenza dell’Utente; a scelta dell’Utente.

L’arbitro (non un giudice o una giuria) comporrà la Controversia. Salvo diverso accordo tra l’Utente ed Epic, qualsiasi decisione o assegnazione includerà una dichiarazione scritta che indichi la decisione di ciascuna rivendicazione e la base del lodo arbitrale, comprese le principali argomentazioni e conclusioni fattuali e legali dell’arbitro.

L’arbitro può assegnare solo i rimedi legali o di equità richiesti dall’Utente o da Epic per soddisfare una delle nostre rivendicazioni individuali (che l’arbitro stabilisce siano supportate da prove pertinenti credibili). Nella misura massima prevista dalla legge applicabile l’arbitro non può concedere rimedi contro Epic relativi a qualsivoglia persona diversa dall’Utente.

Qualsiasi decisione o lodo può essere applicato come sentenza definitiva da qualsiasi giudice della giurisdizione competente o, ove applicabile, può essere presentata richiesta a tale tribunale per l’accettazione giudiziaria di qualsiasi lodo e ingiunzione di esecuzione.

3.3 Tariffe di arbitrato e sede.

Se si avvia l’arbitrato, è necessario versare le spese di deposito NAM necessarie per gli arbitrati dei consumatori.

In alcune situazioni, Epic parteciperà alla spesa per (auspicabilmente) arrivare a una risoluzione in modo rapido ed equo:

Se la Controversia prevede un importo non superiore a 10.000 dollari, Epic sosterrà tutte le spese di deposito, incluse quelle che avrebbe altrimenti dovuto pagare l’Utente.

Se quanto sopra non si applica all’Utente e se quest’ultimo dimostra che le spese di deposito di arbitrato sono eccessivamente onerose rispetto ai costi di contenzioso, Epic sosterrà la parte di spese di deposito spettanti all’Utente come ritenuto necessario dall’arbitro per evitare che l’arbitrato sia eccessivamente oneroso (rispetto al costo del contenzioso).

Ai fini del calcolo dei danni ai sensi del presente paragrafo, le richieste di arbitrato simili, avanzate da più ricorrenti rappresentati dallo stesso legale o da un legale associato, verranno aggregate. In altre parole, se venti persone rappresentate dallo stesso avvocato o da un avvocato associato chiedono 1.000 dollari a testa, ai fini della presente sezione, questa sarà trattata come una richiesta di 20.000 dollari.

In caso di vittoria dell’arbitrato da parte di Epic, anche qualora la legge applicabile o le Regole NAM consentissero a Epic di ottenere un rimborso dall’utente della nostra parte di spese, non procederemo in tal senso.

Il supporto economico di cui sopra è soggetto all’avvio della richiesta di arbitrato in “buona fede”. Se l’arbitro ritiene che l’utente abbia presentato una richiesta di arbitrato contro Epic per uno scopo improprio, in modo superficiale, o senza un’indagine sufficiente pre-rivendicazione sui fatti o sulla legge applicabile, il pagamento di tutte le spese sarà disciplinato dalle Regole.

Le spese di deposito che Epic si impegna a pagare ai sensi della presente sezione non includono le spese e i costi di rappresentanza legale e tali spese e costi non sono calcolati nella determinazione dei costi della controversia.

Epic non chiederà il rimborso delle spese e dei costi di rappresentanza legale all’utente in alcun arbitrato, anche se la legge o le Regole ci autorizzassero ad agire in tal senso. Se l’utente sceglie di essere rappresentato da un avvocato, sosterrà i relativi costi e spese se non diversamente previsto dalla legge applicabile.

3.4 Depositi di domande correlate

Se vengono inviate 25 o più Notifiche di controversie che rivendichino istanze simili e siano rappresentate dallo stesso legale o da un legale associato, queste saranno considerate “Casi correlati” e saranno trattate come domande multiple depositate o casi multipli depositati secondo le Regole, se e nella misura in cui i Casi correlati siano considerati idonei per essere depositati in sede di arbitrato come stabilito nel presente Contratto. Epic o l’utente potranno comunicare all’altro la propria convinzione che si tratti di Casi correlati e le eventuali discrepanze sul fatto che uno o più casi soddisfino la definizione contrattuale di “Casi correlati” saranno valutate dal fornitore di servizi arbitrali come questione di carattere amministrativo. Le Domande di arbitrato per i Casi correlati dovranno essere presentate al fornitore di servizi arbitrali solo come consentito dalla procedura dei casi che costituiscono un “precedente giuridico” descritta di seguito. Epic pagherà solo la propria quota delle spese di arbitrato per i Casi correlati presentati in arbitrato; i ricorrenti saranno responsabili della loro quota di tali spese. I termini di prescrizione applicabili saranno sospesi per le domande afferenti a un Caso correlato dal momento in cui una parte avrà ricevuto una Notifica di controversia conforme fino a quando, in base ai termini del presente Contratto, il Caso correlato non verrà depositato in arbitrato o, come indicato di seguito, in tribunale.

Una volta che il legale dei casi correlati abbia comunicato a Epic che tutte o quasi tutte le Notifiche di controversia sono state inoltrate per tali casi, i consulenti delle parti dovranno conferire in buona fede riguardo al numero di casi che dovrebbe essere sottoposto ad arbitrato come insieme di “casi apripista”, per consentire a ciascuna parte la ragionevole opportunità di verificare la fondatezza delle proprie argomentazioni. Se i consulenti delle parti non si accordano sul numero dei casi apripista, sarà determinato dal fornitore di servizi arbitrali su base amministrativa (o, a discrezione del fornitore di servizi arbitrali, da un arbitro di procedura) un numero pari di casi. Tra i fattori che il fornitore di servizi arbitrali potrà prendere in considerazione per decidere il numero di processi apripista da celebrare vi sono la complessità della controversia e le differenze tra i vari casi rispetto ai fatti o alle leggi applicabili. Una volta fissato il numero di casi apripista, per accordo o per decisione del fornitore di servizi arbitrali, ciascuna parte selezionerà la metà di tale numero tra i ricorrenti che hanno fornito Notifiche di controversie conformi, e solo i casi scelti potranno essere depositati presso il fornitore di servizi arbitrali. Nessun altro caso potrà essere depositato fino alla conclusione di tali questioni esemplari, ed Epic Games non potrà essere tenuta a pagare alcune spese associate a domande di arbitrato diverse da quelle considerate idonee per essere depositate come casi apripista. Le parti prendono atto che la risoluzione dei casi correlati, non selezionati come casi apripista, sarà ritardata da questa procedura atta a stabilire un precedente giuridico.

Salvo le parti non convengano diversamente, ogni processo apripista dovrà essere assegnato a un arbitro diverso.

Solo i processi apripista saranno oggetto di arbitrato. Una volta conclusi tutti i processi apripista (o prima se i legali dei ricorrenti e di Epic sono d’accordo), le parti devono intraprendere un’unica mediazione per tutti i casi correlati rimanenti, con il pagamento a carico di ciascuna parte della metà della tariffa di mediazione applicabile. Se i legali di Epic e i ricorrenti non riescono a trovare un accordo su un mediatore entro 30 giorni dopo la fine dell’ultimo processo apripista, il fornitore di servizi arbitrali nominerà un mediatore in sede amministrativa. Epic e i legali dei ricorrenti collaboreranno per garantire che la mediazione sia fissata il più rapidamente possibile dopo la nomina del mediatore.

Qualora la mediazione non abbia come esito una risoluzione collettiva, questo obbligo di arbitrato non si applicherà più alle Controversie che afferiscono a Casi correlati per i quali la controparte abbia ricevuto una Notifica di controversia conforme, ma che non siano state risolte nei procedimenti arbitrali apripista. Tali controversie potranno essere depositate solo presso i tribunali statali della Contea di Wake, North Carolina, o, se esiste una giurisdizione federale, presso il Tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il Distretto Orientale della Carolina del Nord, pertanto l’utente acconsente, nell’ambito del Contratto, ad adire esclusivamente tali tribunali. Nella misura in cui l’utente rivendichi le medesime istanze rispetto ad altre persone e si faccia rappresentare da un legale comune o associato, l’utente accetta di rinunciare a qualsiasi obiezione circa l’impraticabilità dell’unione di tutte queste persone. Se una Controversia precedentemente arbitrabile viene promossa in tribunale, i ricorrenti potranno richiedere un’azione collettiva, ma, nella misura massima consentita dalla legge applicabile, le classi interessate potranno essere composte soltanto dai ricorrenti dei Casi correlati che abbiano fornito Notifiche di controversie conformi.

3.5 Notifica e deposito.

Per far arbitrare una Controversia, l’Utente o Epic devono avviare l’arbitrato della Controversia entro due (2) anni dall’insorgere della stessa. Se la legge applicabile prevede la presentazione di una rivendicazione per una Controversia in un periodo inferiore a due anni dall’insorgere della stessa, è necessario avviare l’arbitrato entro tale periodo. Epic incoraggia l’Utente a informarci della Controversia il prima possibile, in modo da poterci adoperare per risolverla. La mancata notifica tempestiva bloccherà tutte le rivendicazioni.

3.6 Continuazione dell’efficacia.

La procedura di risoluzione delle controversie di cui alla presente sezione sopravvivrà a qualsiasi risoluzione dei presenti Termini o all’interruzione della fornitura di servizi all’Utente da parte di Epic.

3.7 Modifiche ai termini futuri.

Anche se Epic può aggiornare i presenti Termini a propria discrezione, Epic non ha il diritto di modificare i Termini di arbitrato né le regole specificate nel presente documento in relazione a qualsiasi Controversia una volta verificatasi, se tale modifica rende le procedure arbitrali meno favorevoli per il ricorrente. Il fatto se le procedure modificate risultino meno favorevoli per il ricorrente è una questione che deve essere decisa dall’arbitro e, se più ricorrenti agiscono in Casi correlati, l’applicabilità dei termini modificati ai Casi correlati sarà decisa dal fornitore di servizi arbitrali responsabile dell’arbitrato, come questione processuale.

4. Rinuncia all’azione di classe.

Nella misura massima consentita dalla legge applicabile, per qualsiasi caso non soggetto all’obbligo di arbitrato (ad eccezione della misura limitata discussa sopra per i Casi correlati), l’Utente ed Epic accettano di avviare le controversie solo in veste individuale e di non:

cercare di avviare, unirsi o partecipare a qualsiasi azione di classe o rappresentativa, arbitrato collettivo o a livello di classe o qualsiasi altra azione in cui un altro individuo o entità agisce in veste rappresentativa (ad esempio, azioni legali private con procura generale); o

accorpare o combinare singoli procedimenti o consentire ad altri di farlo senza il consenso esplicito di tutte le parti dei presenti Termini e di tutte le altre azioni o arbitrati.

5. Clausola salvatoria.

Se una qualsiasi o tutte le disposizioni della presente Sezione fossero considerate non valide, inapplicabili o illecite, l’Utente ed Epic concordano che la disposizione verrà isolata e che il resto dei presenti Termini rimarrà in vigore e interpretato come se tale disposizione non fosse stata inclusa. L’unica eccezione è che, qualora la disposizione che vieta di ricorrere ad arbitrati di classe fosse considerata non valida, inapplicabile o illecita, l’utente ed Epic convengono che non sarà isolata; l’intera Sezione 13, ad eccezione della Sezione 13.4 (la Rinuncia all’azione collettiva) sarà nulla e inapplicabile e qualsiasi controversia sarà risolta in tribunale nella sede e conformemente alle clausole sui conflitti di legge specificate nei presenti Termini. In nessun caso l’arbitrato sarà condotto come azione di classe senza il consenso esplicito di Epic.

Lingua

Nella misura massima consentita dalla legge, la lingua prevalente dei presenti Termini è l’inglese. Come esplicitamente richiesto dalle parti i presenti Termini e tutti i relativi documenti sono stati redatti in inglese. Le parti dichiarano di aver richiesto, e con la presente confermano la propria intenzione espressa affinché questo accordo sia redatto in inglese. Qualsiasi traduzione è stata fornita per ragioni di praticità.

Rinuncia e clausola salvatoria

Nessuna rinuncia ai presenti Termini da parte di Epic è da considerarsi rinuncia ulteriore o continua a tale termine o condizione o a qualsiasi altro termine o condizione, e qualsiasi incapacità di Epic di far valere un diritto o una disposizione ai sensi dei presenti Termini non costituisce una rinuncia a tale diritto o disposizione.

Se un tribunale della giurisdizione competente considera qualsiasi disposizione dei presenti Termini non valida, illecita o inapplicabile per qualsiasi motivo, tale disposizione sarà eliminata o limitata nella misura minima necessaria e in modo tale per cui le restanti disposizioni dei presenti Termini continuino in pieno vigore ed efficacia.

Notifica e procedura per la presentazione di controversie per violazione di diritto d’autore

In conformità con la legge Digital Millennium Copyright Act (“DMCA”) e altre leggi applicabili, Epic ha adottato una politica di cessazione, in circostanze appropriate, come determinato da Epic, degli utenti o dei titolari di account che abbiano ripetutamente violato i diritti d’autore di terzi. Epic può anche, a sua esclusiva discrezione, limitare l’accesso ai Servizi e/o aggiornare, trasferire, sospendere o cessare gli account di qualsiasi utente che violi i diritti di proprietà intellettuale di terzi, indipendentemente dal fatto che la violazione sia ripetuta o meno.

Se si ritiene che il proprio lavoro sia stato utilizzato sul Sito web o in qualsiasi altro Servizio in violazione di un diritto d’autore, inviare una Notifica di presunta violazione (“Notifica DMCA”) al nostro Agente incaricato per il diritto d’autore, ai seguenti recapiti:

Legal Department (Ufficio Legale)

Epic Games, Inc.

620 Crossroads Blvd.

Cary, NC 27518

Telefono: (919) 854-0070

E-mail: [email protected]

Si prega di inserire tutte le seguenti informazioni nella Notifica DMCA:

Identificare il lavoro protetto da diritto d’autore che si ritiene sia stato violato. Se la Notifica DMCA si riferisce a più opere, fornire un elenco rappresentativo di tali opere.

Identificare il materiale che costituisce presunta violazione, inclusa una descrizione della ubicazione del materiale. La descrizione deve essere ragionevolmente sufficiente per consentirci di localizzare il materiale. Ove possibile, includere l’URL della pagina web in cui si trova il materiale.

Fornire il nome legale completo, l’indirizzo postale, il numero di telefono e (se disponibile) l’indirizzo e-mail.

Includere la seguente dichiarazione nel corpo della Notifica DMCA:

Il sottoscritto ritiene in buona fede che l’uso del materiale non sia autorizzato dal proprietario del diritto d’autore, dal suo agente o dalla legge. Dichiara che le informazioni contenute nella presente Notifica DMCA sono corrette e, a pena di falsa testimonianza, di essere il proprietario del diritto d’autore o il soggetto autorizzato ad agire per conto del titolare del diritto d’autore.

Inserire la firma elettronica o sottoscrivere il documento.

Si ricordi che, ai sensi della sezione 17 del Codice degli Stati Uniti 512(f), in caso di falsa dichiarazione volontaria di materiale o attività che violino tale diritto, il soggetto dichiarante potrebbe dover rimborsare i danni, compresi i costi e le spese legali, sostenuti da noi o dai nostri utenti. In caso di dubbi in merito alla presunta violazione di tale diritto da parte del materiale o attività oggetto di segnalazione, si consiglia di consultare un legale prima di depositare una notifica presso di noi.

Domande generali

Per domande generali, contattare l’indirizzo unrealengine.com/contact.

A norma dell'articolo 13 della Normativa sui servizi digitali, Epic ha designato Epic Games Sweden, AB come suo rappresentante legale nell'Unione Europea.  Le autorità competenti dell'Unione Europea possono contattare Epic Games Sweden, AB all'indirizzo:

Epic Games Sweden, AB

Västgötagatan 2, Floor 6

118 28 Stockholm, Sweden

[email protected]

Requisito di divulgazione normativa - Utenti attivi mensili nell'UE (Aggiornato il 16 febbraio 2024)

La media stimata dei destinatari attivi mensili nell'Unione Europea dell'Epic Games Store negli ultimi sei mesi è stata di 17,7 milioni.

La media stimata dei destinatari attivi mensili nell'Unione Europea della community degli sviluppatori di Epic negli ultimi sei mesi è stata di 417.000.

La media stimata dei destinatari attivi mensili nell'Unione Europea del Fab Marketplace negli ultimi sei mesi è stata di 4.700 persone.

Gli utenti che hanno avuto accesso a più di un servizio o prodotto di Epic in un dato mese sono conteggiati come utenti per ciascun servizio o prodotto.